SGUARDI SVELATI

appassionate confessioni ad occhi chiusi

Scritto da

Maria Paola Lanzillotti

Simona Barba

con

Lina Colantoni

Maria Paola Lanzillotti

Simona Barba

Ideazione e regia

Maria paola Lanzillotti

Musiche

Marco Rosini

Comunicazione integrata

Leonardo Dooderman

Produzione

Kairòs Ensemble

SGUARDI SVELATI

appassionate confessioni ad occhi chiusi

Scritto da

Maria Paola Lanzillotti

Simona Barba

con

Lina Colantoni

Maria Paola Lanzillotti

Simona Barba

Ideazione e regia

Maria paola Lanzillotti

Musiche

Marco Rosini

Comunicazione integrata

Leonardo Dooderman

Produzione

Kairòs Ensemble

Sguardi Svelati – appassionate confessioni ad occhi chiusi, è un progetto teatrale nato dall’esigenza di mettere luce, attraverso l’arte del teatro, sul fenomeno della violenza di genere, diventato un’urgenza sociale. Una donna vittima di violenza fisica, psicologica, prevaricata in quanto donna, privata della sua libertà ed autonomia, si sente sola, ha paura, vergogna e sopratutto teme di non essere creduta.

Scritto a quattro mani da Maria Paola Lanzillotti e Simona Barba, Sguardi Svelati porta in scena il bisogno di cercare l’ancora di salvezza alla quale aggrapparsi, articolando il suo focus narrativo nel tentativo di riscatto di tre donne, dopo la violenza subita.

Lo spettacolo non inventa un soggetto, non lavora di immaginazione, ma preleva dal quotidiano i fatti purtroppo accaduti, per costruire un percorso drammaturgico sulla narrazione delle emozioni di donne vittime di violenza: voci singole che ci accompagnano ad una coralità femminile di denuncia.
Lontano dallo scegliere la semplice tentazione di mettere sul piatto dettagli macabri e sanguinolenti, voyeristici da giornale di gossip, l’opera teatrale alterna momenti di immagini grottesche, quasi surreali a confessioni appassionate che porteranno lo spettatore ad intense apnee emotive.

Il progetto teatrale Sguardi Svelati vede nel suo lavoro di ricerca, la Polizia di Stato nella figura dell’Ispettore Superiore Dott.ssa Cinzia Di Cintio, quale referente del Progetto Camper nell’ambito della campagna contro la violenza di genere sostenuto dal Ministero degli Interni, denominata ”Questo non è amore”.

A seguito del lavoro è stato preparato un video istituzionale di supporto nell’ambito delle rappresentazioni teatrali all’interno degli istituti scolastici.

Maria Paola Lanzillotti

Sguardi Svelati – appassionate confessioni ad occhi chiusi, è un progetto teatrale nato dall’esigenza di mettere luce, attraverso l’arte del teatro, sul fenomeno della violenza di genere, diventato un’urgenza sociale. Una donna vittima di violenza fisica, psicologica, prevaricata in quanto donna, privata della sua libertà ed autonomia, si sente sola, ha paura, vergogna e sopratutto teme di non essere creduta.

Scritto a quattro mani da Maria Paola Lanzillotti e Simona Barba, Sguardi Svelati porta in scena il bisogno di cercare l’ancora di salvezza alla quale aggrapparsi, articolando il suo focus narrativo nel tentativo di riscatto di tre donne, dopo la violenza subita.

Lo spettacolo non inventa un soggetto, non lavora di immaginazione, ma preleva dal quotidiano i fatti purtroppo accaduti, per costruire un percorso drammaturgico sulla narrazione delle emozioni di donne vittime di violenza: voci singole che ci accompagnano ad una coralità femminile di denuncia.
Lontano dallo scegliere la semplice tentazione di mettere sul piatto dettagli macabri e sanguinolenti, voyeristici da giornale di gossip, l’opera teatrale alterna momenti di immagini grottesche, quasi surreali a confessioni appassionate che porteranno lo spettatore ad intense apnee emotive.

Il progetto teatrale Sguardi Svelati vede nel suo lavoro di ricerca, la Polizia di Stato nella figura dell’Ispettore Superiore Dott.ssa Cinzia Di Cintio, quale referente del Progetto Camper nell’ambito della campagna contro la violenza di genere sostenuto dal Ministero degli Interni, denominata ”Questo non è amore”.

A seguito del lavoro è stato preparato un video istituzionale di supporto nell’ambito delle rappresentazioni teatrali all’interno degli istituti scolastici.

Maria Paola Lanzillotti

Seguici su:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo email per rimanere sempre aggiornato.